Giardini moderni: come realizzarli

Come posso abbellire il mio giardino moderno? È questa una delle domande che ci sentiamo fare più spesso. Non è certamente compito facile trovare la soluzione valida per tutti: sono tantissime le possibilità a disposizione. Il primo passo per progettarne uni è suddividere e scegliere la destinazione degli spazi, in aree salotto, spazio gioco per i bambini, piscina, area relax, area cucina e così via. Scelte le aree di destinazione si passa al progetto vero e proprio dello spazio esterno, che va realizzato seguendo lo stile dell’architettura dell’abitazione, rispecchiandone linee e forme.Il giardino a questo punto prenderà forma e sarà contraddistinto da un primitivo formalismo e da una disposizione geometrica degli elementi studiata appositamente per conferire rigore e disciplina all’intero spazio.

Nel progetto andranno considerati diversi elementi che non dovrebbero mancare in un giardino moderno:

disposizione delle aree verdi e dei percorsi pedonali;

disposizione e tipologia degli arredi; 

disposizione di una cucina da esterni;

sistemi d’irrigazione;

disposizione di una piscina, fontana, doccia esterna;

sistema d’illuminazione.

disposizione degli elementi delimitanti (muretti, siepi, staccionate);

scelta di piante ad alto fusto, siepi e fiori.

L’arredo ci dà un grande aiuto. Pensiamo che fino a qualche tempo i mobili da esterno contavano solo pochi pezzi: un ombrellone, una sdraio, delle sedie ed un tavolino in plastica era tutto ciò che si reperiva in commercio. Da qualche anno il giardino e il balcone sono diventati vera parte integrante dell’abitazione e quindi sono moltiplicati gli oggetti e i mobili destinati all’outdoor.

Non solo elementi di arredo ma intere strutture vengono studiate per questo polmone verde casalingo: casette in legno, tensostrutture, chiostri, serre o pergolati. In più, se fino a poco tempo fa gli elementi dell’arredo garden erano decisamente standardizzati, ora si bada molto di più alla fattura, alla scelta dei materiali e delle forme ma anche alla funzionalità e al confort.

Per prima cosa se vogliamo realizzare un giardino dal gusto contemporaneo, dovremo scegliere delle linee semplici ed essenziali. NO quindi a chiostri dalle linee ricurve con ricami in ferro battuto. 

Anche la pavimentazione dovrà essere il più regolare e semplice possibile. Una resina epossidica o una colata di cemento potrebbe essere un’ottima idea per il decking del giardino moderno.

L’illuminazione deve seguire il mood del giardino e sono quindi da privilegiare le sfere luminose o lampioncini in acciaio inox. Bocciati lampioncini e lanterne in stile retro.

Quello che su cui vorremmo puntare l’attenzione è l’utilizzo sapiente della vegetazione.La prevalenza di piante e arbusti verdi senza varietà dai fiori colorati individua un giardino minimal. Perché non usare le piante di aglio come separé dell’area piscina? Si sposa bene con lo stile moderno per la forma sferica e stilizzata.

Ma se vogliamo creare un giardino moderno non è detto che si debba rinunciare al legno: le poltrone e divanetti in stile moderno in polyrattan grigio cemento, lavabili e di facile manutenzione sono arredi perfetti.

Anche il vialetto che dall’esterno conduce a casa deve rispettare il design prescelto. Le linee squadrate del camminamento sposano lo stile moderno, evitate perciò vialetti ricchi di curve tortuose. 

Ma è soprattutto il cemento il protagonista dell’arredo garden in stile moderno. Fioriere in cemento, braciere e pavimentazioni possono essere in questo materiale economico e versatile. 

Un sintesi il giardino moderno è un sapiente mix di materiali (inox, polyrattan, cemento) e forme ( linee rette e squadrate). Come per gli interni le tonalità di colore più adatte sono i bianchi, i verdi e i marroni e tranne che per pochi elementi di design, nessun’altra tonalità sarà presente in maniera importante come le tinte principali, così da contribuire alla purezza e nitidezza dello spazio.

Altre news

Scopri di più